Beticas-17

Il disgelo, in Sierra Nevada, è un fenomeno tanto spettacolare quanto effimero. Infatti, a queste latitudini, la primavera dura molto poco e le nevi si sciolgono rapidamente, sotto l’effetto del proverbiale sole dell’Andalusìa. L’acqua che vedete nella foto, nonostante siamo a pochi km dal Mediterraneo, raggiungerà invece l’Atlantico, attraverso il fiume Guadalquivir, non prima di formare anche le immense paludi del Coto Doñana, che vi avevo già mostrato in questa foto. Per raggiungere questo tunnel sono salito ai “Lavaderos de la Reina”, una delle piccole conche dove si concentrano i torrenti nati dal disgelo e che, quasi come un’oasi nel deserto, interrompono la monotonia del paesaggio d’alta quota della Sierra Nevada, altrimenti caratterizzato prevalentemente da distese di roccia nuda.

- © Ugo Mellone, all rights reserved.

Parque Nacional Sierra Nevada, 19/5/2014 – DSLR, 12-24, f.13, 1.3 s, ISO 100, recupero alte luci

One Response to Ugo Mellone – Dove nasce la primavera

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *