In questi 30 mesi di Genius loci abbiamo cercato di mostrarvi il nostro sguardo personale ai luoghi che ci sono più cari. Io, spero di esservi riuscito a mostrare la mia Andalusia, al di là degli stereotipi, sia quelli turistici che la identificano solo come una terra di spiagge e flamenco, ma anche quelli più prettamente fotografici, troppo distorti, a mio parere, verso località come il Rio Tinto e altri luoghi che di selvaggio hanno ben poco. L’Andalusia include ambienti molto diversi tra di loro, da picchi innevati a deserti, passando per lussureggianti foreste. Ambienti popolati dalla lince pardina, dallo stambecco iberico, da tante specie di grandi rapaci, ma anche da piccoli gioielli come la flora d’alta quota della Sierra Nevada.

Mi congedo con questa gazza azzurra che si allontana con le ultime luci del giorno. Un’altro endemismo iberico, specialità della dehesa, la savana alberata che ricopre Sierra Morena.

- © Ugo Mellone, all rights reserved.

Sierra Morena, dicembre 2016 – DSLR, 100-400 IS @ 278 mm, f 5.6, 1/250 s, ISO 2000

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *